Roma, 21 ottobre: «Passi in pace»

L’Unione Buddhista Italiana invita i credenti di tutte le fedi a partecipare all’incontro «Passi in pace», dal Colosseo al Campidoglio, che si svolgerà sabato 21 ottobre alle ore 18.30 con partenza dall’Arco di Costantino per concludersi in Piazza del Campidoglio con l’intervento di esponenti religiosi e autorità civili.

Da diversi anni, l’UNIONE BUDDHISTA ITALIANA si fa promotrice ad ottobre di una Camminata IN pace per le vie della città. Dopo aver toccato nel tempo Roma, Venezia, Padova, quest’anno la manifestazione si ritroverà a Roma, in contemporanea con una uguale marcia meditativa organizzata a Parigi dalla comunità buddhista guidata dal monaco vietnamita Thich Nhat Hanh, da anni impegnato a sottolineare che la pace si fa cominciando DAL DI DENTRO.

L’evento romano vedrà gente di diversa fede camminare in silenzio e consapevolezza per le vie che congiungono il Colosseo, centro dell’antica Roma al Campidoglio, centro dell’Amministazione della città, un filo simbolico che unisce passato a presente: dal cammino della storia costellato da guerre e rumori al fragore del presente, che può anche sperimentare il silenzio nell’attimo della presenza mentale e nella ricerca interiore della pace, bene immateriale, da offrire all’altro.

Credenti e non credenti, italiani e cittadini di altra provenienza, sfileranno silenziosamente al suono delle Campane dell’attenzione per portare la propria testimonianza nel rumore delle metropoli, come segno che un’altra voce silenziosa è possibile. Marciare posando coscientemente un piede dopo l’altro sulla Terra, anche nel cuore di una grande città, entrando nel ritmo del proprio respiro e nella distensione di tutte le tensioni, permetterà di vivere pienamente il momento presente ed essere disponibili a ritrovare primariamente la PACE dentro di noi.

Coltivare la pace nella propria interiorità, nella famiglia, nella società, nel mondo non è un miracolo ma un’ARTE accessibile a tutti, qualsiasi religione si segua, da qualsiasi paesi si provenga, un’arte da praticare per vivere in armonia qui e ora.

L’incontro romano, che si inserisce nella settimana di Festa del Cinema, ricca di luci e suoni, sarà un VOCE diversa SENZA voce sul sentiero delle: “Prove tecniche di dialogo Oriente/ Occidente” che stanno aprendo le due culture a nuove dimensioni e incontri.

L'evento, patrocinato dal Comune di Roma, con il sostegno dalla Consulta delle Religioni della città di Roma, della Fondazione Maitreya, della Rete dei Centri Buddhisti dell’Italia centrale e di SANDPIT, agenzia di comunicazione integrata, si concluderà con una meditazione comune nella piazza del Campidoglio alla presenza della delegata del Sindaco alle Politiche della Multietnicità e dell’Intercultura Franca Coen e degli esponenti della Consulta delle Religioni della città di Roma della quale anche l’Unione Buddhista Italiana fa parte. E’ stato invitato a partecipare il ministro per la Solidarietà Sociale, on. Paolo Ferrero 

Info: fond.maitreya@fastwebnet.it

Inserito Sab - Ottobre 14, 2006, 05:55 p. in

Ritorna a: |    

Inserisci qui il tuo commento:

 

.